“2037 Europe’s Downfall” di Mattia Uldanck

Vittorio scopre la verità sulla vecchia Europa grazie a suo nonno. Le sue testimonianze di un periodo di pace tra gli stati europei lo portano a credere a un ritorno a quella realtà.

Motivato a ricostituire il sogno federalista di un’Europa unita, convince la sua ragazza a raggiungere i rifugiati ribelli a Ventotene e a unirsi a loro. Le sue decisioni però avranno un risolto inaspettato.

 

Mattia Uldanck (1990, Sassari), è cresciuto ad Alghero dove ha sviluppato la passione per l’arte, il sassofono, la composizione, la scrittura e il canto in stile Hip Hop. Durante i suoi studi universitari ha realizzato 3 album e nel 2013 si è laureato in Comunicazione e Media, specializzandosi nel 2016 in Filologia e Comunicazione. Ora vive a Milano. “2037 – Europe’s Dawnfall” è il suo primo cortometraggio.